TECSIT Protezione con nanotecnologia

TECSIT Protezione con nanotecnologia

Nanotecnologie di ultima generazione

Linea protezione con nanotecnologia

IMPERMEABILIZZANTE E PROTETTIVO DELLE FACCIATE

Impermeabilizza e protegge le facciate, e ricostruisce attivamente il colore originale ed il look della facciata.
Rende il supporto immune da infiltrazioni di pioggia, sporco, inquinamento, carburi e altri agenti. Rende la parte trattata autopulente. Completamente traspirante migliora di molto l’isolamento termico.

Tecsit Hydroblock WB è un Alchilsilano (Alkyl Silane) in emulsione acquosa, idrorepellente ad alto effetto perlante antiadesivo. A base d’alchilalcossisilano, esente da componenti organici volatili, serve per rendere idrorepellenti i materiali da costruzione assorbenti. Base acqua.

CAMPI DI IMPIEGO

• Intonaco

• Pietre

• Calcestruzzo armato

• Laterizi

• Cemento espanso

• Tegole in terracotta o cemento

• Materiali minerali a base di silicato per l’isolamento

• Fibrocemento

VANTAGGI

• Elevata velocità di polimerizzazione

• Eccellente effetto perlante e anti-adesivo

• Assenza di variazioni cromatiche alle superfici trattate

• Agente idrorepellente molto efficace, traspirante, permeabile al vapore acqueo

• Incolore

• Nessuna formazione di pellicole superficiali

• Esente da VOC • Stabile ai raggi UV

• Efficace nelle micro fessure fino a 0,3 mm

• Riduzione dell’assorbimento d’acqua

• Effetto idrorepellente elevato e buona penetrazione nei materiali minerali da costruzione assorbenti, che corrisponde ad una lunga durata dell’effetto protettivo idrorepellente

Le superfici trattate e rese idrorepellenti sono così protette da tutto quello che viene veicolato dall’acqua, protegge i ferri di armatura del cemento armato da tutti i fenomeni di corrosione e le superfici degli edifici da muffe e batteri che non aderiscono e vengono rimossi dalla pioggia.

 

Cos’è la Nanotecnologia?
Il nanometro (1×10-9) corrisponde alla miliardesima parte del metro o a un milionesimo di millimetro. Una particella in dimensioni nanometriche (poniamo 30nm) è circa duemila volte più piccola del diametro di un capello.

Una sostanza che viene ridotta a dimensioni nanometriche sviluppa una superficie specifica immensamente più grande della stessa sostanza a dimensioni micrometriche, che sono quelle della attuale tecnologia.

Le sue particelle, straordinariamente piccole, vanno ad occupare tutti gli interstizi che si formano in un substrato e non lasciano, perciò, cavità o spazi che influirebbero negativamente sulle prestazioni del prodotto.

Tipologia

(+39) 0815734842

 Circumvallazione esterna di Napoli, 2 - 80022 Arzano Italia